Gangi si appresta ad ospitare, tra i suoi scorci più belli, la prima kermesse letteraria dell’entroterra siciliano.
Una due giorni dedicata al piacere della lettura, intesa come mezzo per esplorare il territorio e carpirne l’essenza, grazie alla potenza evocativa della parola scritta.
Tutto pronto, a Gangi, per la prima edizione della rassegna “Una montagna di libri” , che si terrà sabato 26 e domenica 27 agosto nelle piazze più suggestive del centro storico del Comune madonita.

Otto in tutto gli autori, poeti e narratori, protagonisti della prima kermesse letteraria nel cuore della Sicilia, nata da un’idea del giornalista Michele Ferraro e della scrittrice Marianna Lo Pizzo, direttrice artistica della manifestazione, nata per raccontare un’ isola – e un Sud – dove la montagna ha spesso rappresentato il luogo dal quale andare via alla ricerca di un “altrove” migliore, ma anche il desiderio atavico di farvi ritorno.

Una Sicilia attraversata anche dalle storie di uomini e donne che, invece, seppure tra mille disagi, hanno scelto di rimanere tra le montagne conducendovi tutta la propria esistenza; forse perché, al di là del bisogno che spinge, appunto, altrove, certi paesaggi e certi luoghi recano con sé il tratto ancestrale di un’appartenenza alla quale non è possibile sottrarsi.

Una-montagna-di-libri---scrittori

La manifestazione avrà quali protagonisti autori che, a vario titolo, hanno narrato la montagna nelle loro opere, declinandola attraverso il proprio stile letterario e la propria sensibilità: Sergio Ragone, Salvo Toscano, Martino Lo Cascio , Santa Franco, Nino Castelli, Angela Bonanno, Alessio Castiglione e Biagio Guerrera.

La rassegna vedrà anche il contributo della sezione di Gangi della Fidapa, presieduta da Carmela Fascianella , che parteciperà all’evento con un’iniziativa presso lo storico Palazzo Bongiorno, in corso Umberto: la poetessa e scrittrice Daniela Li Puma accompagnerà i visitatori attraverso “I luoghi raccontati”, itinerario tra le stanze che ospitano affreschi di pregio e installazioni di libri antichi.

Lino Sauro Cooking show GangiDi particolare interesse, nell’ambito del percorso guidato, anche le rivisitazioni di brani ispirati agli affreschi, con una citazione de “Il Gattopardo” del regista  Luchino Visconti, tratto dal famoso romanzo di Tomasi di Lampedusa.

Quest’ ultimo capolavoro sarà ricordato, in scena, sul palco principale con “Il Gattopardo Ristorante di Mare” dello chef originario di Gangi Lino Sauro, che ha incantato Singapore: il ristorante “Il Gattopardo” è stato valutato come il migliore nel mondo tra quelli italiani.

Sauro proporrà, in occasione della chiusura della rassegna, uno speciale cooking show dedicato ai prodotti della montagna targati Slow Food Alte Madonie.
Non mancheranno le iniziative dedicate ai più piccoli: all’interno del Parco Robinson in viale delle Rimembranze, infatti, l’associazione Ponti e Arcobaleno darà vita ad un laboratorio creativo con burattini realizzati con materiali riciclati.
Il programma completo della manifestazioni su www.unamontagna.com

                                                                                             Marianna La Barbera

 

Trailer della rassegna Letteraria