Santo Giunta, un operaio di 61 anni, originario di Gangi (PA), nel tardo pomeriggio di mercoledì 18 ottobre, è rimasto schiacciato tra una macchina ed il furgone della ditta per cui lavorava.
La tragedia si è consumata a Casciana Terme (PI), al civico 8 di via Merello. Giunta ed il suo collega, originario anch’egli di Gangi, avevano da poco smontato il piccolo cantiere allestito per un intervento di manutenzione della rete fognaria del comunale, per conto della ditta Giuliani di Pisa.
Erano in procinto di spostarsi per ottemperare ad un altro intervento di manutenzione.

Un residente, alla guida di una hyundai, che avevano conosciuto nella mattinata, nel parcheggiare la macchina, circa una decina di metri più sopra, non si sarebbe accorto che la propria autovettura stesse procedendo in retromarcia, fuori dal suo controllo.

La macchina ha schiacciato Giunta contro il furgone dell’azienda, sotto gli occhi increduli del collega, Salvatore Notararigo, ritrovatosi miracolosamente, fuori dalla traiettoria della macchina, con ancora a bordo l’ignaro conducente.

Notararigo ha immediatamente avvertito i sanitari del 118 che in pochissimi minuti si sono portati sul luogo della tragedia. Hanno potuto solo constatare la drammaticità dei fatti accaduti.
Sul posto la polizia municipale ed i vigili del fuoco, a cui spetterà il compito di verificare l’esatta dinamica dell’incidente ed il fatto che l’autista, in evidente stato di shock, abbia dichiarato il malfunzionamento del freno a mano. Intanto il magistrato ha disposto il sequestro dei mezzi coinvolti.

 

(foto e video: lanazione.it/pontedera)