«Ho deciso di candidarmi a Sindaco di Cefalù, in rappresentanza del Movimento 5 Stelle», lo ha affermato Giuseppe Provenza, leader del Movimento 5 Stelle, all’indomani del via libera della commissione nazionale che verifica la candidabilità dei cittadini aderenti al movimento di Beppe Grillo.
«Cefalù in Greco significa testa. – afferma il neo candidato – E Noi Crediamo nella testa dei nostri concittadini, nelle risorse che abbiamo a disposizione e nella nostra passione. Noi possiamo e vogliamo  essere esempio e guida per l’intera Regione di quello che si può fare lavorando insieme, credendoci e fidandoci l’uno dell’altro».

Il “grillo” cefaludese promette di essere «una presenza costante, ed una persona a cui rivolgersi e di cui potersi fidare per discutere, condividere e affrontare insieme i problemi quotidiani»

Provenza crede nei giovani, speranza di Cefalù, «su questo vogliamo porre le basi del nostro impegno, – afferma Provenza – perché’ vecchi si diventa solo quando non si spera più in qualcosa».

Gli attivisti penta stellati di Cefalù hanno redatto un programma che intendono discutere con tutta comunità, «è importante verificare – continuano – se i problemi che noi sentiamo sono i problemi di tutti».

Lavoro, sanità, ambiente, collaborazione, condivisione e fiducia nelle persone, sono questi alcuni degli elementi del programma che Provenza sosterrà nella complicata campagna elettorale di Cefalù.

Una campagna elettorale che lo vedrà contrapporsi al sindaco uscente, Rosario Lapunzina, a Fabrizio Piscitello ed a Giuseppe Guercio

«Le Formiche, unite, possono spostare l’elefante», afferma Provenza che vorrebbe sperimentare questa “prova di forza”, coinvolgendo gli elettori cefaludesi, per influenzare la scelta sull’ubicazione della stazione ferroviaria sotterranea  (l’elefante) in contrada Spinito o in contrada Ogliastrillo.

Venerdì 21 aprile, alle ore 18, all’ hotel Santa Lucia di Cefalù, la presentazione del candidato in occasione di un incontro sull’ambiente e la gestione dei rifiuti. Interverranno: il deputato del M5S, all’Assemblea Regionale Siciliana, Giampiero Trizzino, componente della commissione territorio ambiente, Antonino Randazzo, candidato al Consiglio comunale di Palermo, esperto i gestione e pianificazione di rifiuti.

Si parlerà anche di Turismo e Home restaurant con Azzurra Cancellereri, prima firmataria del testo già approvato alla Camera che disciplina l’attività di ristorazione in abitazione privata.