Chi lo ha visto lo descrive come una persona distrutta, sconvolta, che non sa darsi pace per quello che è accaduto durante la loro prima battuta di caccia della stagione. Aveva sparato con l’intenzione di uccidere un animale ed invece il proiettile ha colpito l’amico e compagno di battuta da una vita uccidendolo sul colpo.
La vittima è Maurizio Colca di 51 anni di Bisacquino. A sparare è stato un cacciatore esperto. La tragedia si è consumata nelle campagne di Contessa Entellina.
I due si conoscevano ed avevano partecipato a tantissime battute. Colca si trovava in una zona boscosa quando è stato raggiunto da un colpo di fucile sparato dal compagno che si trovava ad una cinquantina di metri di distanza. La vittima era in direzione dell’animale.

Diverse le ipotesi al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Corleone che stanno conducendo le indagini coordinate dalla Procura. La salma è stata portata alla Medicina Legale del Policlinico per estrarre l’ogiva rimasta nel corpo del povero cacciatore.

(di Ignazio Marchese, blogsicilia.it)