Dopo ore di spasmodico lavoro, finalmente, dai rubinetti delle case di buona parte del centro abitato di Castellana Sicula scorre l’acqua. Nei giorni scorsi si sarebbe verificato un guasto ad una valvola che ha interrotto il sistema di distribuzione che avviene per caduta.
La buona novella è stata data nella tarda serata di ieri da Angelo Pizzuto che, battendo sul colpo il sindaco Di Martino, ha anticipato anche il  nome di chi si sarebbe prodigato alla risoluzione del guasto, che sarebbe diventato l’incubo dell’amministrazione delle ultime ore.

Almeno di quella presente in paese in questi giorni, a parte il sindaco che ha trascorso le sue consuete ferie con la famiglia, per questa emergenza neve non abbiamo apprezzato nessuna impronta degli altri due, nemmeno quella dell’assessore alla Protezione Civile.

pizzuto-di-primaPizzuto, candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative (nel sondaggio di Madonie Notizie batte di misura l’oramai stanco Di Martino), scrive sui social “grazie all’intervento di Antonio Di Prima, è stata appena riaperta l’erogazione dell’acqua a Castellana Sicula”, poco dopo esce una nota a firma congiunta del sindaco e del responsabile dell’UTC, Pietro Conoscenti che annuncia il “rispristino” della distribuzione.
Tutto questo è avvenuto in tempo reale, chi prima e chi dopo.

Quello che invece ha colpito in questa vicenda, a parte il generoso intervento di un artigiano (manutentore degli automezzi comunali) che si è prestato alla risoluzione del disagio, è l’avviso pubblico diramato dopo le ore 11,15 di giorno 8 gennaio (ieri), ma con la data del 7 gennaio, ovvero l’altro ieri.
L’avviso sarebbe stato diffuso subito dopo la pubblicazione dell’articolo Castellana Sicula, manca l’acqua da ore e gli utenti non sono stati informati, pubblicato alle ore 11 di ieri (8 gennaio).
Una svista, un errore di battitura o si è voluta sanare una manchevolezza che ha creato non pochi disagi agli utenti castellanesi?

È utile ricordare che i documenti che si sottoscrivono, di qualsiasi natura, per il principio della trasparenza devono essere corrispondenti al tempo ed al luogo. Con la neve non si nasconde niente.

Nemmeno il generoso intervento del maresciallo Michele Ciccone, che dirige la stazione dei Carabinieri di Castellana Sicula, impegnato nella giornata di ieri anche a rifornire d’acqua potabile alcuni anziani del luogo.

Intanto il sindaco Di Martino informa i cittadini castellanesi, attraverso il sito ufficiale del Comune,  che sarebbe orientato a nominare “il Sig. Pizzuto Angelo Responsabile del Comune per la Comunicazione“.
Abbiamo motivo di credere che Pizzuto accetterà l’incarico.