Se pur con qualche giorno di ritardo ed anche qui a causa del maltempo, la Befana ha voluto anche quest’anno tenere  fede alla ormai consolidata tradizione ed è giunta attesissima ieri pomeriggio, domenica 8 gennaio, alla società operaia di mutuo soccorso “Paolo Balsamo” di Termini Imerese. Erano oltre ottanta i bambini presenti, tutti compresi tra i tre e i dieci anni che, accompagnati da nonne e mamme, hanno accolto con grida ed applausi l’arrivo della vecchia.

L’abbiamo vista volteggiare sfidando il freddo fra le nere nuvole che avvolgevano ieri la città e poi atterrare puntualmente a bordo della sua magica scopa. Ad accoglierla il presidente del circolo di piazza Duomo, Pino Vuono che ha poi personalmente animato la ricca tombolata che ha coinvolto grandi e piccini; alla fine per tutti pop corn e dolciumi, preparati dalle abili mani di mamme e nonne e le immancabili calze dono che la befana ha voluto personalmente distribuire a tutti i bambini presenti sotto il flash degli immancabili selfie; un prezzo da pagare alla modernità cui anche la Befana, nonostante la tarda età, ha dovuto adeguarsi.

Alla fine brindisi e tradizionali auguri da parte della stesso presidente del sodalizio che a nome di tutto il Consiglio di Amministrazione ha voluto sottolineare l’ottima riuscita della manifestazione e ringraziare per l’impegno quanti si sono prodigati per l’organizzazione della festa.