Martedì 21 marzo ricorre la “World Down Syndrome Day”, Giornata Mondiale delle persone con sindrome di Down, che è stata proclamata dall’ONU il primo novembre del 2011.
Questo riconoscimento è una ulteriore speranza per le persone con sindrome di Down e i loro familiari di tutto il mondo di veder salvaguardati i loro diritti, rispettata la loro dignità e la loro specificità.
L’Associazione Italiana Persone Down Onlus Sezione di Termini Imerese vuole celebrare questo giornata per affermare i principi che hanno indotto l’ONU alla proclamazione di questa giornata, con due eventi: il primo evento è una partita, di basket tra ragazzi con sindrome di Down dell’AIPD Onlus Termini Imerese e dell’ASD Orizzonte Gela, che si svolgerà alle ore 11.30 presso il Palazzetto dello sport dello “Gonzales”.

 

Nel pomeriggio, alle ore 17.00, presso l’auditorium Chiesa Madonna dell’Odigitria saranno presentati il “Bilancio Sociale 2016”, il programma Special Olympics Italia seguito dall’intervento di Natale Saluci, Presidente Regionale Special Olympics, e a seguire il progetto “Quattro ruote per muoverci meglio” con il nuovo pulmino che è stato acquistato con il contributo di UniCredit.

Interverrà  Atanasio Domino, responsabile UniCredit dell’Area Palermo Provincia Est, che ha dichiarato: “La donazione della banca è finanziata da una carta di credito, la ‘UniCreditCard Flexia Classic E’, che raccoglie il 2 per mille di ogni spesa effettuata dai clienti, alimentando così un fondo che la Banca destina ad iniziative di solidarietà nel territorio. Dal 2011 ad oggi in Sicilia, attraverso questo normale prodotto bancario, la banca ha assegnato oltre un milionecentomila euro a 109 onlus che operano nell’isola. Per UniCredit essere banca del territorio significa anche fornire un contributo concreto alle necessità delle comunità nelle quali la Banca opera supportando il mondo del volontariato. E in Sicilia questo mondo è fatto di tante realtà di assoluto livello”.