Il vino nella sua accezione sociale e conviviale,  la ruralità e il verde dei boschi che si incontrano con le suggestioni della costa e la tradizione gastronomica di una delle aree più belle della Sicilia, per trascorrere una domenica d’inizio autunno all’insegna della scoperta e della valorizzazione del patrimonio enologico, sinonimo di gusto e di eccellenza.
L’appuntamento è per il 1 ottobre, in contrada Sant’Anastasia a Castelbuono, a cura di Abbazia Sant’Anastasia (winery.abbaziasantanastasia.com) che offre ai visitatori la possibilità di trascorrere una mattinata respirando gli odori del mosto in fermentazione, assaporando vini biologici e biodinamici e prodotti a km 0 in un sito incantevole, con vista sul mare di Cefalù.

La giornata prevede una passeggiata tra i vigneti e la visita alle cantine di vinificazione e di affinamento; per gli appassionati di ristorazione frugale, sarà possibile pranzare anche in cantina.

Chi lo volesse, invece, potrà optare per un sontuoso menù al ristorante, a cura dello chef Antonio Bonadonna. L’iniziativa include inoltre una speciale opportunità per i più piccoli: un laboratorio creativo per realizzare con le tempere dei lavori a tema sulla vendemmia.
Il tutto, utilizzando pennelli d’eccezione, ovvero i tappi di sughero: un’idea dell’associazione culturale “Volta la Carta”.
Per i cultori dell’equiturismo, invece, sono previste passeggiate ecosostenibili a cavallo tra i vigneti, a cura di Sicily Horse Tours.

Spazio anche alla solidarietà: una parte del ricavato delle vendite dei prodotti vitivinicoli, infatti, sarà destinata alla Cooperativa “Il Sorriso” di Castelbuono, che ha realizzato le confezioni regalo a mano.
Bellissimi oggetti artigianali costituiti con materiali naturali quali semi, fiori e legno dei ceppi di vite, alcuni dei quali abbinati a saponi naturali a base di olio extravergine d’oliva e piante officinali raccolte nel territorio madonita: non  a caso, tra gli obiettivi della cooperativa (www.cooperativailsorriso.com) figura l’utilizzo delle risorse naturali a sostegno del benessere, nella convinzione che animali e natura possano determinare effetti positivi anche per i soggetti svantaggiati o affetti da disabilità.
All’orizzonte, “Il Sorriso” ha un progetto fondato sull’onoterapia, il trekking someggiato, l’ortoterapia e la creazione di una fattoria.

Chi volesse partecipare alla giornata organizzata da Abbazia, può contattare il numero 0921. 672233; gli interessati alla passeggiata a cavallo, inoltre, possono prenotare al numero 349.2636932.