Arriva il venerdì e, dopo una settimana lavorativa, si sente il bisogno di concedersi il meritato relax. Arte, musica, enogastronomia, passeggiate, cultura, approfondimenti: tanti gli appuntamenti nello splendido territorio delle Madonie, e non solo, per trascorrere il fine settimana senza annoiarsi. Ecco una selezione dei principali eventi consigliati dalla nostra redazione dall’1 al 3 dicembre 2017. Buon divertimento!

 

“Istituzioni e cittadini insieme contro i rischi” a Geraci Siculo  – sabato 2 e domenica 3 dicembre

La simulazione di uno scenario sismico di criticità per la popolazione, sulla scia di quello avvenuto del 6 settembre 2002 nella Sicilia occidentale, sarà proposta della Protezione Civile sabato e domenica prossima, 2 e 3 dicembre, a Geraci Siculo, dove si svolgerà l’evento “Istituzioni e cittadini insieme contro i rischi”. Maggiori informazioni

 

“Dal trittico di Rogier van der Weyden alla cittadinanza europea” a Polizzi Generosa – venerdì 1 e sabato 2 dicembre

Due giornate dedicate alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico, naturalistico e culturale delle Madonie, “scrigno” di biodiversità e specificità materiali e immateriali uniche al mondo. “Dal trittico di Rogier van der Weyden alla cittadinanza europea” è il titolo dell’iniziativa, che si terrà a Polizzi Generosa venerdì 1 e sabato 2 dicembre. Maggiori informazioni

 

“Festival del panettone… e i dolci tipici del Natale” a Cefalù – dall’1 al 3 dicembre

Un fine settimana ricco di dolcezza a Cefalù. Quaranta produttori artigianali infatti esporranno e faranno degustare panettoni e dolci tipici realizzati artigianalmente nel paese in provincia di Palermo, in occasione della prima edizione del “Festival del panettone… e i dolci tipici del Natale”, organizzata dall’associazione “Ke Food” con il patrocinio del Comune e dell’Assessorato al Turismo del Comune di Cefalù. Maggiori informazioni

 

Cinquant’anni del film “A ciascuno il suo” a Cefalù – il 3 dicembre

L’amministrazione comunale di Cefalù, in occasione del cinquantenario dell’uscita nelle sale cinematografiche del film “A ciascuno il suo”, girato nella cittadina normanna, promuove un ciclo di iniziative volte alla sollecitazione di una matura riflessione su determinati temi e problematiche, ma che possa essere anche veicolo di promozione che orienti e qualifichi  sempre più in senso culturale l’offerta turistica. Maggiori informazioni

 

Incontro dedicato a Giuseppe Patiri a Termini Imerese – sabato 2 dicembre 

Un noto studioso di paletnologia e della storia locale siciliana, morto cent’anni fa. E’ Giuseppe Patiri a cui è dedicata la conferenza dal titolo “Un termitano illustre. Giuseppe Patiri: paletnologo, etnologo, studioso di storia locale siciliana, promotore del carnevale termitano, uno dei più antichi d’Italia”. Ideato e curato dal giornalista Giuseppe Longo, col patrocinio del Comune, l’evento si terrà  sabato 2 dicembre nell’auditorium Maria SS. della Misericordia, annesso al Museo Civico Baldassare Romano a Termini Imerese. Maggiori informazioni

 

E non finisce qui. Appuntamenti interessanti anche a partire dalla prossima settimana, tra questi si segnala:

Laboratorio sui Pupi siciliani al Museo civico di Castelbuono – dal 4 al 6 dicembre

Un’occasione per lavorare fianco a fianco a un artista svolgendo un’attività educativa sui Pupi siciliani. Sarà possibile il 4, il 5 e il 6 dicembre al ciclo di laboratori educativi “Pupi all’opera” nato dalla collaborazione tra “Putia Art Gallery” e l’artista Emanuele Sferruzza Moszkowicz (Hu-be), che propone a Castelbuono “Scribblitti Sicilian Grand Tour”.
L’iniziativa, rivolta ai bambini delle scuole elementari e medie e ai ragazzi delle scuole superiori, è promossa in collaborazione con il Museo Civico che sul tema dei Pupi ha sviluppato il progetto “Tra i sentieri dei Ventimiglia”, co-prodotto con l’associazione “Figli d’arte Cuticchio”. Maggiori info qui