Approvato il contributo a valere sul CLLD della Strategia di Sviluppo Locale di tipo Partecipativo. L’ha comunicato il Dipartimento Regionale della Programmazione al Gal Isc Madonie. Verranno, pertanto, rese disponibili somme di denaro relative alle misure del PO FESR. 945.000 euro per il sostegno alla competitività delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa.

280.000 euro per piani di investimento in infrastrutture per Comuni associati nelle strutture per anziani e persone con limitazioni nell’autonomia. Gli aiuti per gli investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e l’accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, che risulta invece ancora “sterilizzata”, non sono invece ancora attivabili.

S’incrementa, pertanto, di ulteriori 1.225.000 euro la dotazione complessiva delle risorse economiche in favore del territorio del GAL. Le somme andranno spese esclusivamente nell’area dei 13 comuni del GAL non appartenenti all’Area Interna “Madonie”, quali: Alia, Campofelice di Roccella, Cefalù, Cerda, Lascari, Nicosia, Resuttano, Roccapalumba, Sciara, Sperlinga, Termini Imerese, Valledolmo e Vallelunga Pratameno.