Dobbiamo fermare gli incendi!” E’ questo lo slogan con cui Legambiente Sicilia invita tutti i siciliani onesti, amanti della propria terra, a mobilitarsi per difenderla, e soprattutto per tentare di fare qualcosa a tutela del futuro di ognuno di noi. La marcia avrà  luogo alla Riserva dello Zingaro e partirà  venerdì 25 agosto alle ore 17.30, con raduno dall’ingresso Scopello.

Si è pensato alla Riserva dello Zingaro come luogo simbolo della marcia, in quanto è la prima riserva istituita in Sicilia e poi, lo scorso 22 luglio, è stata ancora una volta colpita da un brutto incendio.

#Adesso bruciate anche noi, è invece il messaggio rivolto a tutti coloro che stanno distruggendo il paesaggio siciliano, nonché tutte le aree naturali che lo stesso comprende.

Anche il WWF Sicilia Nord Occidentale co-parteciperà  alla marcia allo Zingaro per dire quindi “basta” ai crimini ambientali e per sollecitare le Istituzioni affinché queste gravi forme di illegalità  vengano prevenute ponendo in essere un sistema di controllo territoriale serio, efficace, e continuo nel tempo. Evento in programma anche a Torre Allegra (Oasi del Simeto) per la sezione della Sicilia Orientale. Info e dettagli nella pagina Facebook.

Per chi invece è costretto a rimanere in città  e vuole comunque dare un proprio sostegno, sempre venerdì 25 agosto, in concomitanza con diverse mobilitazioni ambientaliste, alle ore 18.30, ci sarà  un incontro a piazza Politeama a Palermo per una manifestazione simbolica di protesta e per dire basta agli incendi del 2017. L’evento si chiama “Save the Med” e punta anche a chiedere maggiore prevenzione per l’anno prossimo.