martedì - 20 novembre 2018

 
#regione siciliana#Rosina Salvo#Gaetano Armao

di Lelio Cusimano, editorialista de Il Giornale di Sicilia

Pulcinella e il Trans-Adriatic Pipeline. I metanodotti sono opere sostenibili

Se Pulcinella avesse conosciuto il TAP, avremmo una nuova maschera della commedia dell’arte. Il TAP è il metanodotto che porterà 10 miliardi di metri cubi di gas metano l’anno dal Mar Caspio fino alla Puglia, passando attraverso Turchia, Grecia e Albania. È lungo più di 800 chilometri, di cui appena 8  sul territorio italiano!

l'intervista

Energy manager nei Comuni, la svolta ambientale proposta dai pentastellati siciliani. Pagliaro: «Siamo ad un punto di svolta»

Tutti i 390 Comuni siciliani, le ASP e gli Enti regionali dovranno dotarsi di un giovane Energy manager, mentre la Regione dovrà creare un Istituto pubblico dell’energia solare per formare queste nuove figure professionali

genitori, anziani e amministratori guideranno la "cordata"

Il “Pedibus” per andare a scuola. Da Isnello è partito un futuristico mezzo di trasporto: i piedi

Nel comune di Isnello è arrivato un nuovo futuristico mezzo di trasporto: i piedi! Venerdì scorso infatti il sindaco Marcello Catanzaro ha annunciato attraverso il proprio profilo Facebook l’attivazione del servizio di “pedibus”, ovvero adulti che accompagnano i bambini a scuola a piedi

DURANTE I LAVORI SARÀ ILLUSTRATO IL PROGETTO CLEAR 2.0

“CasaRinnovabile: risparmio, efficienza, energia”: oggi a Palermo nuovo evento a cura di AltroConsumo Sicilia

Diffondere nelle case di tutti i cittadini l’efficienza energetica e la produzione di energia da fonte rinnovabile, erogando informazioni chiare e sicure per l’installazione degli impianti e per garantire maggiore risparmio e minore impatto ambientale: con questo obiettivo, Altroconsumo ha scelto di fornire a tutti i consumatori uno strumento ad hoc, attraverso un progetto specifico, riconosciuto e supportato dalla Comunità Europea

la regione punta ai livelli europei

Raccolta differenziata, nelle Madonie il comune più virtuoso è Pollina. All’ultimo posto Cerda

La Presidenza della Regione Siciliana ha redatto una classifica dei comuni più virtuosi nella gestione dei rifiuti e nella raccolta differenziata. Pollina è il comune più virtuoso delle Madonie. Quello meno virtuoso, ai confini delle Madonie, è Cerda. A scalare la vetta per i comuni madoniti vi è Pollina, 50esimo tra i comuni siciliani con il

i rifiuti urbani smaltiti in discarica rappresentano ancora l’80% del totale prodotto

Emergenza rifiuti in Sicilia, a Roma un vertice per discutere la questione

La Sicilia è totalmente sprovvista d’impianti d’incenerimento operativi e la raccolta differenziata pur mostrando una crescita, rimane ancora al di sotto del 20%

proposta dalla protezione civile

Scenario sismico simulato a Geraci Siculo, grande successo per l’iniziativa “Istituzioni e cittadini insieme contro i rischi”

Particolare attenzione durante le due giornate è stata dedicata alle procedure di salvaguardia per la popolazione e all’uso dei social media nella gestione delle situazioni connesse agli effetti domino

Quasi un milione la cifra che sarà spesa per la realizzazione del progetto

Apre a Petralia Soprana un centro di raccolta differenziata comunale, un altro passo avanti nella gestione dei rifiuti urbani

La stazione ecologica sarà un’area strutturata, sorvegliata e gestita, dove i cittadini potranno conferire gratuitamente i rifiuti

MUSUMECI SI È DETTO DISPONIBILE AD ASCOLTARE E RECEPIRE LE ISTANZE DI LEGAMBIENTE

Gestione dei rifiuti, prove tecniche di dialogo tra Legambiente e Nello Musumeci in occasione del primo “Ecoforum sui rifiuti e l’economia circolare”

Obiettivo numero uno: liberare la Sicilia dalla morsa dell’emergenza rifiuti, che la rende maglia nera a livello nazionale. Un traguardo necessario, condiviso da imprenditori, operatori del settore e amministratori

ai cantieri culturali alla zisa

Problema rifiuti in Sicilia, il primo ecoforum promosso da Legambiente

L’inziativa nasce con l’obiettivo di sviscerare il problema rifiuti in tutte le sue sfaccettature, mettere in evidenza quello che esiste di positivo e sollecitare le istituzioni a mettere ordine nel sistema

lunedì 20 novembre

Vince chi ricicla di più, a Cefalù una gara per la sensibilizzazione ambientale

“Dieci e Lode per la Carta” è il titolo della sfida a cui parteciperanno i bambini delle terze, quarte e quinte dei plessi Botta e Spinuzza dell’Istituto comprensivo N. Botta e dell’Istituto delle Figlie della Croce

attive le videocamere per il controllo

Termini Imerese, operazione di pulizia contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Assessore Messineo: «Previste multe per i trasgressori»

Gli operatori ecologici continuano l’opera di pulizia ordinaria e straordinaria per contrastare il fenomeno, sempre più dilagante in città, anche per ciò che riguarda l’abbandono dei rifiuti ingombranti

il primo evento sabato 11 novembre dalle 10 nella Sala delle Capriate

Castelbuono aderisce a “La Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea”, un patto d’onore per la valorizzazione delle specificità territoriali e paesaggistiche

La Macchia Mediterranea rappresenta un’importante riserva mondiale di biodiversità in quanto a fronte della modesta incidenza territoriale

Su richiesta di Legambiente Sicilia

Stravolgimento e cancellazione piani paesistici, il governo impugna l’articolo votato dall’Ars

«Una norma sbagliata, oscena e pericolosa, scritta anche talmente male che sarebbe stata comunque inapplicabile in Sicilia – dichiara Gianfranco Zanna, presidente Legambiente Sicilia

Considerando in Sicilia un’estensione forestale di 3.400 km quadrati

Solo 600 guardie forestali in Sicilia, grave danno per la sicurezza della Regione

«Il numero delle guardie forestali in Sicilia è drasticamente sceso negli ultimi anni dalle 1300 unità a 600, un numero irrisorio e insufficiente per garantire il controllo e la sicurezza del nostro vasto territorio.»

la notizia circola da qualche giorno

Malintesi sulla vendita di Isola delle Femmine, il direttore della riserva naturale: «È effettivamente proprietà privata»

Chiunque decidesse di acquistarla dovrà valutare i vincoli ambientali per cui non è possibile ipotizzare alcuna forma di sfruttamento commerciale

L’A.N.A.S. mira a coinvolgere tutta la cittadinanza nella tutela del patrimonio ambientale esistente

Valorizzazione del verde, al via le iscrizioni al concorso “Collesano Fiorita”

Risvegliare l’interesse per la bellezza, promuovere la valorizzazione del contesto urbano e sensibilizzare la collettività sulla necessità di tutelare il territorio e l’ambiente

Un manuale a tutti gli effetti di 68 pagine ricche di descrizioni e foto

Ospite speciale al “Funghi Fest”, il piccolo Alfredo presenta il libro dove racconta l’amore per la micologia

Ha solo 9 anni ed è già un esperto conoscitore del mondo dei funghi. E’ Alfredo Lio, frequenta la quarta elementare al Gonzaga di Palermo e ha pubblicato il “Piccolo manuale per ragazzini cercatori di funghi”

A sollevare la questione è Giambattista Coltraro

Rischi sismici in Sicilia e mancanza di un piano di evacuazione, l’allarme lanciato dall’Udc

«Prevenzione sismica, alluvionale, sono attività da predisporre nell’immediato. Per il rischio sismico, occorre una progettazione virtuosa delle nuove edificazioni ed una mirata riqualificazione di quelle già esistenti

Si è tenuto a Catania l’incontro col Coordinatore regionale del movimento animalista

Diritti degli animali e dell’ambiente: un’agenda per il paese e per i territori

Non solo le priorità fissate dal Manifesto di fondazione – Difesa dei diritti degli animali e dell’ambiente – ma tante proposte “generaliste” per il rilancio del Paese e un territorio più vivibile

Login Digitrend s.r.l