5 dicembre – Si ricorda oggi la memoria liturgica di San Saba Archimandrita.  E’ stato un monaco bizantino e visse principalmente in Palestina, dedicandosi all’attività dell’eremitaggio. Fu il fondatore di numerosi monasteri, tra i quali il principale è quello di Mar Saba.

5 dicembre 1791 – Muore Wolfgang Amadeus Mozart, compositore e pianista austriaco. Mozart è annoverato tra i geni della musica. Dotato di raro talento, manifestatosi precocemente, è morto a soli trentacinque anni, lasciando pagine indimenticabili. Le composizioni di Mozart spaziano in tutti i generi musicali del suo tempo: la musica sacra, l’oratorio, la sinfonia, il concerto per strumento solista ed orchestra, la musica da camera, la sonata per pianoforte ed il lied. E’ il principale esponente del “Classicismo” settecentesco, i cui canoni principali erano l’armonia, l’eleganza, la calma imperturbabile e l’olimpica serenità. Mozart è fra i musicisti maggiormente eseguiti non solo in Austria, ma anche nelle sale da concerto di tutto il mondo.

5 dicembre 1933 – Negli Stati Uniti d’America finisce la stagione del Proibizionismo sull’alcool. Con la firma dello Utah, sono trentasei gli stati a ratificare l’emendamento che mette fine al divieto di fabbricare, vendere e trasportare alcolici nel paese. Dal 1919 al 1933, il commercio di alcool è gestito dalla criminalità organizzata.

5 dicembre 1901 – Nasce a Chicago Walt Elias Disney, produttore e pioniere del cinema d’animazione, padre di Topolino e Paperino. Nel 1923, Disney parte per la California con un biglietto di sola andata e 40 dollari in tasca e nel dopoguerra è a capo della più florida major hollywoodiana: The Walt Disney Company. Eppure anche Disney – così come Charlie Chaplin – subisce lo stretto controllo del Comitato delle Attività Non-Americane, a cui denuncia come filocomunisti alcuni dipendenti. Muore a Los Angeles, in California il 15 dicembre 1966. All’annuncio della sua morte, il Governatore della California, Ronald Reagan, commenterà “da oggi il mondo è più povero!”