23 dicembre – La chiesa cattolica ricorda oggi la memoria di San Giovanni da Kety. «All’Ateneo da me tanto amato auguro la benedizione della Santissima Trinità e la perpetua protezione di Maria, Sede della Sapienza, come anche il patrocinio fedele di san Giovanni da Kety, suo professore più di 500 anni fa». Così Giovanni Paolo II, in visita a Cracovia il 9 giugno 1979, ha ricordato il “professore santo” di quell’università.
23 dicembre 1984 – Strage di Natale: Sono da poco passate le 19 e il Rapido 904 – partito da Napoli e diretto a Milano – vede davanti a sé la grande galleria dell’Appennino, che con i suoi 18 km collega Bologna a Firenze. A bordo, tra i circa 300 passeggeri, regna un clima di relax domenicale, in attesa di rientrare a casa, e di gioiosa ansia di riabbracciare i parenti per le festività natalizie.

23 dicembre 1913 – Istituita la Federal Reserve: All’indomani della grave crisi finanziaria del 1907, che mise in ginocchio il sistema bancario americano, un gruppo di finanzieri, noto come Club di Jeckyll Island, sostenne la necessità di un organismo centrale che garantisse la stabilità del dollaro e fungesse da supervisore del sistema bancario nazionale.

23 dicembre 1969 – Rivera vince il Pallone d’oro: Il vincitore della 14ª edizione del premio Pallone d’oro è per la prima volta un italiano: Gianni Rivera del Milan. Il Golden boy era già arrivato secondo nel 1963.
L’affermazione del calcio italiano è completata dal secondo posto di Gigi Riva del Cagliari.

23 dicembre 1956 – Michele Alboreto: Nato a Milano e morto a Klettwitz il 25 aprile 2001, è un ex pilota automobilistico, vicecampione del mondo di Formula 1 nel 1985. In carriera, in cinque stagioni alla Ferrari (dal 1984 al 1988), vince cinque Gran Premi.
Nel 1994 (l’anno del suo ritiro dalla F1), nel Gran Premio di San Marino sul circuito di Imola, la sua Minardi in uscita a grande velocità dalla pit-lane, avendo perso una ruota, investe e ferisce quattro meccanici della Ferrari.
Nel 2001, invece, è Alboreto a subire un incidente purtroppo mortale sul circuito di Lausitzring, durante una sessione di prove libere private.

Sei nato oggi?
Sei dotato di spirito indagatore e scientifico e, nello stesso tempo, sei attirato da tutto ciò che è occulto e misterioso. Hai ottime possibilità di riuscita nel campo della medicina alternativa, ma evita di farti attrarre dal fascino dell’esotico e ricorda che lunghi soggiorni all’estero possono essere, per te, particolarmente pericolosi. In amore scegli la stabilità e ricordati sempre di dimostrare al partner quanto lo apprezzi.

Proverbio del giorno (scelto da Padre Giuseppe Abate)
A bona cumpagnia è mienzu pani  (La buona compagnia è mezzo pane)