22 novembre – La Chiesa cattolica ricorda oggi la memoria di Santa Cecilia Vergine e martire. Il suo nome è, fin dall’antichità, nel titolo di una chiesa di Roma a Trastevere, sicuramente anteriore all’anno 313, cioè all’età di Costantino. Cecilia è venerata come martire e onorata come patrona dei musicisti. Anche su di lei non è facile reperire dati storici completi. Tuttavia, di certo c’è il «titolo» basilicale di Cecilia e la festa celebrata in suo onore nella sua basilica di Trastevere (anno 545).
22 novembre 1963A Dallas, viene ucciso il presidente degli Stati Uniti d’America, John Fitzgerald Kennedy, in un attentato durante il corteo presidenziale in vista delle prossime elezioni. Il corpo del presidente si accascia sulle braccia di sua moglie Jacqueline. La morte di Kennedy fa calare il silenzio sulle trasmissioni regolari e gli spazi commerciali, che riprenderanno soltanto il martedì seguente.
 
22 novembre 1986 – Mike Tyson (Michael Gerard Tyson) diventa Campione del Mondo di Pesi Massimi mettendo KO il suo avversario Trevor Berbick al secondo round. Soprannominato Iron Mike, ha scontato in carcere una condanna per stupro. Un genio del ring, che si aggiudica il titolo a soli vent’anni stabilendo un record. L’incontro si tiene nel salone dell’Hotel Hilton, capace di contenere 10 mila spettatori. Tra il pubblico anche attori e pugili famosi.
22 novembre 1928  –  Debutta il Bolero di Ravel all’Opera di Parigi. Composto da Maurice Ravel nel 1928 è una musica da balletto, nonché l’opera più popolare del compositore, quella che lo ha portato al successo. La composizione fu commissionata da parte di Ida Rubinštejn, una ballerina russa. Il Boléro andò in scena all’Opéra National de Paris il 22 novembre 1928, diretto da Walter Straram con le coreografie di Bronislava Nijinska e ottenne un clamoroso successo.