16 novembre – La Chiesa cattolica ricorda oggi la memoria di Santa Geltrude (o Gertrude) la Grande. Di famiglia benestante, poté imparare la letteratura, le arti e la Musica. Già da bambina venne affidata e istruita nel monastero cistercense dalla grande Matilde di Magdeburgo.  All’età di 26 anni, avvenne “L’illuminazione”, come verrà definita in uno dei suoi scritti, che la spinge alla consacrazione a Dio. Estasi, visioni e fenomeni soprannaturali accompagnano questa decisione, oltre al sopraggiungere di malattie fisiche, che però temprano l’anima di Gertrude. La sua aspirazione alla vita solitaria è impedita dalla diffusione della sua fama, che porta al convento grandi flotte di fedeli, desiderosi di attingere alla sua sapienza. Fu un’instancabile propagatrice del culto all’umanità di Gesù Cristo, tradotta nell’immagine del Sacro Cuore.

16 novembre 1945 – Viene istituito l’Unesco. Favorire la collaborazione tra le nazioni in nome della tutela dei diritti e delle libertà fondamentali dell’uomo e sostenere la crescita educativa e culturale dei paesi devastati dalla guerra: con questa “mission” nacque a Londra l’Unesco (United Nations Educational Scientific and Cultural Organisation). I 44 paesi che vi presero parte si trovarono concordi sull’esigenza di dar vita a un organismo, che esprimesse una vera cultura di pace e incarnasse un nuovo spirito di solidarietà intellettuale e morale tra gli uomini, senza distinzione di razza, sesso, lingua o religione. Come sede ufficiale fu scelta Parigi dove, dal 19 novembre dello stesso anno, si aprì la prima Conferenza Generale dell’UNESCO, alla quale presero parte rappresentanti di 30 governi con diritto di voto. In quella sede fu designato come primo direttore generale lo scrittore e biologo britannico Julian Huxley.

 

16 novembre 1969 – La Rai manda in onda lo sceneggiato televisivo “I fratelli Karamazov”. Liberamente ispirata all’omonimo capolavoro di Fedor Dostoevskij, la fiction, diretta da Sandro Bolchi, ricostruisce, in sette puntate, la tragica saga della famiglia Karamazov, definita dallo stesso Dostoevskij “un groviglio di rettili che vorrebbero divorarsi l’un l’altro”

16 novembre 2009 – Viene istituita ufficialmente la Giornata Internazionale della Tolleranza. Viene proclamata dai Paesi membri dell’ Unesco per ricordare i principi ispiratori della Dichiarazione universale dei diritti dell’ uomo.