12 novembre – La Chiesa cattolica ricorda oggi la memoria di San Giosafat Kuncewycz Vescovo e martire, nato a Wolodymyr in Volynia (Ucraina) nel 1580. Viene ricordato come il simbolo di una Russia ferita dalle lotte tra ortodossi e uniati. Gli ortodossi, però, accusavano di tradimento gli uniati, non accettati nemmeno dai cattolici di rito latino. Kuncevitz fu il grande difensore della Chiesa uniate e, a causa del suo operato, un gruppo di ortodossi lo assalì e lo uccise. Morì per l’unità della Chiesa e per la verità cattolica.

12 novembre 1929 – Nasce la grande Grace Kelly, attrice di straordinario fascino ed eleganza. È la protagonista di tre capolavori di Alfred Hitchcock: Delitto perfetto, La finestra sul cortile e Caccia al ladro (con Cary Grant), durante il quale conosce Ranieri III di Monaco (il film è girato a Montecarlo) con cui si sposa abbandonando il cinema ed avendo tre figli: Alberto II di Monaco, Carolina e Stéphanie. Per tutti è la Principessa Grace.

12 novembre 2006 – Muore Mario Merola, attore e cantante, re della sceneggiata napoletana. Quasi 20.000 persone partecipano ai suoi funerali nella Basilica di Santa Maria del Carmine Maggiore, a Napoli. Il manifesto funebre affisso per le strade delle città recita: «È mancato l’artista del popolo, il grande Mario Merola».

12 novembre 2003 – Avviene la strage di Nassirya (Iraq), dove morirono 28 militari di cui ben 19 italiani. L’esplosione avviene di mattina, quando un camion cisterna pieno di esplosivo, guidato da due kamikaze, scoppia davanti la base militare “Maestrale”. Il contingente italiano della missione “Antica Babilonia” è impegnato in operazioni di ricostruzione e mantenimento dell’ordine pubblico.